Upgrade #2 – X-Metafore

BatSegnale

L’Uomo Ragno? è una metafora.

Bat-man? è una metafora.

Wolverine? è una metafora.

Eh sì, caro lettore, tutti (o quasi) i nomi dei nostri supereroi, x-men e bizzarrie preferite non sono altro che metafore.

La metafora è una simpatia e notissima figura retorica. Ma le figure retoriche nascono nella vita, che non ha nulla di retorico. Prima di essere una figura retorica la metafora racconta il bisogno che ha l’animo umano di cercare somiglianze, di creare legami, di inventare nuovi percorsi fra le cose che vive. (Incontri una persona nuova e dici: “assomiglia a…”; vai in un posto e dici: “mi sembra di essere…” – ecco, stesso discorso: cerchi il noto nell’ignoto, e poi li leghi.)

Cos’hanno in comune? Si chiede la metafora.

Rispondiamo a questa domanda con un breve elenco: come si esplicita la metafora nei supereroi.

Bruce Wayne (Batman) che cosa ha in comune con un pipistrello? Il colore scuro, la forma del mantello, l’andare in giro di notte, il volo (grazie ai ciappini tecnologici).

Peter Parker (Spiderman) che cosa ha in comune con un ragno? Arrampicarsi lungo i muri e secernere la ragnatela (sui “sensi da ragno” vorrei qualche prova scientifica).

Logan (Wolverine) che cosa ha in comune con il ghiottone (il mustelide di cui porta il nome)? Gli artigli, l’olfatto, l’aggressività, la nazionalità canadese e le macchie intorno agli occhi (almeno nel vecchio costume). (http://it.wikipedia.org/wiki/Gulo_gulo)

Scott Summers (Ciclope, capo degli X-man) che cosa ha in comune con un ciclope? Il fatto che la sua maschera al quarzo lo rende – apparentemente – monocolo (come il mitologico gigante combattuto accecato da Ulisse).

Ben Grimm (La Cosa – Fantastici 4) che cosa ha in comune con una cosa? L’essere fatto di materiale inanimato.

L’esercizio, come vedi, è particolarmente semplice, al limite della banalità.

Eppure ci ricorda che le figure retoriche sono in mezzo a noi, ci circondano e sono più di quante potremo mai calcolare..

…se un giorno dovessero accorgersene…

Annunci

~ di debenedittismatteo su 10 ottobre 2009.

Una Risposta to “Upgrade #2 – X-Metafore”

  1. Buonasera Matteo, ti ho ascoltato stamattina in radio alla trasmissione l’altro lato, e sono rimasto molto colpito da questo tuo particolare modo d’ insegnare. Mi piacerebbe conoscere il tuo parere su di un testo di Baglioni che si chiama “io dal mare”.
    Ciao e complimenti.
    Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: