Upgrade #5 Checco Zalone e Jovanotti, paronomasia e iperbato

checco zalone

Dal Checco Zalone Show di ieri sera:

<< a te che sei il mio paparino / ed il mio rino papa / così generoso, leale, sincero e onesto / che “cancelliamo il debito” gridando hai chiesto / a te se tu mi chiedi dieci euro / ‘u k’zz’ che te li presto >>

Nel freschissimo CheccoZaloneShow di ieri sera, nella strofa dedicata a Jovanotti, troviamo almeno una paronomasia, ovvero un gioco di parole, e un’iperbato, ovvero un’inversione sintattica.

La paronomasia è il gioco di parole fra “paparino” e “rino papa”: ovvero una successione di sillabe dal sinificante simile e significato diverso.

L’iperbato è una sistemazione sintattica inusuale, che scombina tre elementi sintattici, in questo caso: 1.gridando 2. hai chiesto 3. “cancelliamo il debito”. Il normale ordine 1-2-3 diventa, per effetto dell’iperbato, 3-1-2.

[Inoltre, en passant, ricordiamo che “Cozalone” in dialetto pugliese significa “Co*lione”, e quindi “Che Cozalone” significa “Che Co*lione”, e quindi Checco Zalone – nome d’arte – è una paronomasia.]

A tutti auguro una bella figura retorica.

Annunci

~ di debenedittismatteo su 12 ottobre 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: