#17 Supercalifragilistichespiralidoso – Mary Poppins nel rap italiano

Correva l’anno 1994.
Io e Lisbeth Salander avevamo 13 anni (io a Reggio Emilia, lei in Svezia).
Uscivano in rapida successione “Messa di Vespiri” degli Articolo31 e “Lorenzo 1994” di Jovanotti.
Disco d’esordio per i milanesi, disco di svolta per il tosco-romano.

Forse lo sapevano (più probabilmente no) ma entrambi i dischi citavano nella traccia d’apertura Mary Poppins (che, tra l’altro, in quell’anno spegneva 30 candeline).

Mary Poppins, film popolare e stra-noto, zeppo di buoni sentimenti, embrionalmente comunista e femminista: insomma, un film per bambini – anzi, per molto tempo, IL film per bambini.
Che, evidentemente, varie generazioni di famiglie hanno visto scorrere sui loro teleschermi.
Compresa quella dei bambini che diventeranno rapper.

“Attaccami la spina” riprende la prima parte della parola magica usata da Mary Poppins per ridare buon umore:
“…ritmo e parole, pane e companatico
supercalifragilisti suono molto pratico e violento
al cento per cento…”

J Ax invece, in “Messa di Vespiri”, riprende la seconda parte della stessa parola magica:
“…ed io superfancadelistichespiralidoso mi muovo,
grazie al suono nuovo
che in me vive
Devo fermarmi? NO …risposte positive…”

“Supercalifragilisticexpialidocious” come si dice in inglese, può essere presa come parola simbolo di una stagione di “rap positivo”.
Entrambi i rapper (il 22enne JAx e il 28enne Jova), avevano concentrato il proprio lavoro sugli aspetti belli della vita: più “festaioli” gli Articolo31 (per quanto “Messa di Vespiri”, “Il mio fuoco”, “Una per i miei fratelli” tradiscano riflessioni più profonde), più “positivo” Jovanotti (“Penso Positivo”, “Voglio di più”, “SoleLuna”, “Parola”) e anche “politico-sociale” nell’ultimo blocco costituito dalle 5 tracce finali (“Dammi spazio”, “Barabba”, “Dobbiamo inventarci qualcosa”, “Il futuro del mondo”, “Mario”).

In ogni caso, un rap dai contenuti molto più chiari e radiosi rispetto a quello che seguirà dieci anni dopo, ad opera, ad esempio, di Fabri Fibra e Mondo Marcio.

In entrambi i casi, i nostri rapper avevano colto anche il valore propiziatorio di quella parola magica, imparata da bambini davanti alla televisione in bianco e nero, durante le vacanze di Natale:
“…se lo dici forte avrà un successo strepitoso”.

Annunci

~ di debenedittismatteo su 29 marzo 2010.

Una Risposta to “#17 Supercalifragilistichespiralidoso – Mary Poppins nel rap italiano”

  1. ciao Matteo! sto leggendo il tuo libro e mi piace molto!! volevo farti i complimenti, se avessi avuto un professore di italiano come te avrei apprezzato molto di più la materia, perché ADORO LA MUSICA!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: