“Rubo da Mogol quella metafora delle due arance”


Venerdì a Torino.
Città bellissima.

Prima sera: lezione di Mogol. Dice che ogni nuovo genere musicale purifica i precedenti, e ciò vale anche per il rap – gli piace Jovanotti.

Seconda sera: Pino Pace mi regala un suo libro epocale, perchè anche io da bambino chiedevo a mio papà di mischiare degli animali e disegnarmeli!

Il tutto condito dalla presenza discreta e simpatica di Christan Amadeo, che mi ha intervistato, e dall’incontro provvidenziale con Alexei, l’inventore del Bans del Pollo!

Bravo Piemonte, torniamo presto!

Annunci

~ di debenedittismatteo su 17 ottobre 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: