notorietà condivisa – tutto l’amore che ho!

Lorenzo Jovanotti ha pubblicato la traccia audio di “Tutto l’amore che ho” e ha creato un sito che ospita i remix del primo singolo del suo nuovo album “Ora”.
Nel giro di brevissimo tempo il sito si è riempito di decine e decine di remix.
Decine e decine.
Non so fare delle stime precise, ma a occhio direi che un pezzo, per avere decine e decine di remix dev’essere: un grande classico ed essere in giro da parecchi anni.
“Tutto l’amore che ho” non è (ancora) nè l’uno nè l’altro.
E allora? come ha fatta ad avere così tanti remix in così poco tempo?
Lo spazio zero di Internet, dove chiunque gira dappertutto. E va bene.
Ma c’è di più: Jovanotti non ha messo a disposizione solo una traccia audio, ma ha messo a disposizione il suo nome e la sua faccia.
Ha accettato di perdere il controllo su una sua creatura.
Ha voluto che venisse remixata anche in modi che non avrebbe mai immaginato.
Si è fidato di tutti.

Credo di tratti di una novità: la celebrità condivisa.
Il remixer si appoggia alla celebrità di Jovanotti per avere a sua volta un po’ di celebrità.
E’ un esempio concreto di ciò che Jova e Franco Bolelli sostengono a pagina 162 di “Viva Tutto!”: “i social network […] producono una moltiplicazione della <>, chiaramente più piccola ma anche più dinamica”.

Il celebre cantante mette a disposizione la sua celebrità affinchè tutti lo possano essere un po’.
Condivisione di celebrità.
Una persona celebre che gode affinchè anche altri lo siano, almeno un po’.
Gratis.
Fuori da ogni monetizzazione, lucro, voglia di apparire.
Gusto per la bellezza, per la collaborazione, per la gratuità.
Per l’esserci. Per l’essere presente in una flashmob di remix.
Per dire: c’ero. L’ho fatto anche io, gratis e volentieri – sola ricompensa: l’autostima, le mail di felicitazioni degli amici, il piacere di vedere il contatore crescere.
Gratuità, fiducia che gira, sentire il proprio valore.

E’ come se Lorenzo avesse detto “io ho una cosa in abbondanza, che è la notorietà, cosa ne faccio? c’è un modo per rendere famosi anche gli altri? Sì, c’è e mi va di farlo.”

Grazie.

Annunci

~ di debenedittismatteo su 23 gennaio 2011.

Una Risposta to “notorietà condivisa – tutto l’amore che ho!”

  1. Ciao! Ho trovato il tuo blog cercando qualche commento su Benzina Ogoshi, dei Subsonica. Trovato quello, la lettura è continuata qua e là sui tuoi altri post.
    Per quello che valgono, vorrei farti i miei complimenti, è sempre bello scoprire pensieri interessanti e non banali, si distinguono rispetto alla varietà di porcate in cui mi imbatto quotidianamente in rete. Sapere che da qualche parte esistete (voi scrittori di blogs interessanti) mi conforta, considerata la negatività generale che pervade il nostro Paese ultimamente!
    Quindi grazie, ecco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: