Una proposta utopica e calda per risolvere i problemi del mondo – in forma di Città invisibile apocrifa (Calvino apocrifo)

La città e le differenze
CUSTODIA

A Custodia le donne cantano e fanno l’occhiolino.
Ti porgono, appena arrivi sulla piazza delle Rose, un melograno, un bicchiere colmo, un pane.
Dalla biblioteca si affacciano studentesse in pausa, le ciocche intrecciate alle matite, e ti salutano.
Manifesti elettorali illustrano volti barbuti e seri, glottidi acute fra gli zigomi, calvizie su occhi luminosi.
Dalle terme salgono nuvole di vapore nel sole, dai vetri appannati puoi mirare asciugamani bianchi – l’insegna dice: solo per ragazze.
Camminando compri un giornale coi prezzi della frutta dall’edicolaia, e obliteri il passaggio verso viale dei giardini mentre l’autista controlla il trucco sullo specchio retrovisore.
Le infermiere sbirciano dalle finestre dell’ospedale, spostando le tende bianche, l’osservatorio astronomico apre dalle 22 in poi, tutto inverno – ingresso gratis per i maschi.
Per i passeggi di Custodia puoi incontrare uomini in giacca e cravatta, indaffarati, rapidi, che rispondono con cenni alle cortesie delle signore.
La fornaia ti fa lo sconto sulla maddalena alla crema, e ti spiega che a Custodia i maschi non possono votare, possono solo essere eletti.
Mentre ti unge la catena della bicicletta, la meccanica in salopette te lo conferma: a Custodia le femmine non possono essere elette, possono solo votare.

Annunci

~ di debenedittismatteo su 29 ottobre 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: