DONNA SIMILE AD UN NUME Dante incontra Tyra Banks nella cornice dei superbi

DONNA SIMILE AD UN NUME
Dante incontra Tyra Banks nella cornice dei superbi

Mentr’io mi dilettavo ad ammirare,
il duca mi invitò a volger lo viso
col dito a ciò che stava ad indicare:

vidi che un’anima mirarmi fiso
come un fanciullo con negl’occhi acume,
perciò mi avviai verso di lei deciso.

Era una donna simile a un nume
con un così bel corpo, e di gran genere,
ma gli occhi nascondean opaco lume.

Cominciò: «Sentimi io come Venere
che prese il pomo di vanità
destinato a tramutarsi in cenere.

Natura mi ha offerto la beltà
mi ha dato il titolo de “la più bella”
e mi manda a sfilar nelle città

dal giorno in cui chiamò a farmi modella».
«Ma dimmi o dolce viso chi tu sii? »
«Io sono Tyra Banks, degli USA stella,

di tante avveratrice de’ disii,
conduttrice poi d’un noto programma
che al mondo della moda apre la vii

e accende nelle donne quella fiamma
di gloria e rende il gioco una battaglia
tra le dolci muse, non vede il dramma.

Alla miglior assegno la medaglia
d’esser prima, ma di me maggior mai
ché non vi è di me una miglior taglia;

così di vuoto l’anima colmai
che già quaggiù son destinata a stare
mentre forma è ancor lassù onde tu stai».

Chiesi allor: «Cosa per te posso fare? ».
«Vai e scrivimi del nostro sermone,
così il mio spirto si voglia umiliare.

Si affretti il tempo di mia conversione».

Annunci

~ di debenedittismatteo su 18 giugno 2013.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: