PADRE PIO AI MIEI TEMPI VIVEVA

Dante incontra Padre Gemelli nella cornice degli invidiosi

Io m’era mosso e seguia volentieri
del mio maestro i passi; nel vento
udia ancor volar voci e pensieri
quando il mio sguardo si volse attento
a colui che piange su le gote
“Spirito” diss’io “Sei scontento,
l’animo mio a veder te si scuote.
Dimmi da che parte del mondo vieni,
perché sei tra le ombre divote”.
“A Milano vissi gli anni terreni,
Edoardo Gemelli fui nomato;
laureato medico a voti pieni
la scienza e la cultura ho amato.
Agostino il mio nome si leggeva
quando sacerdote fui consacrato.
Padre Pio ai miei tempi viveva;
doni avea dall’alto ricevuto,
e io della sua fama rodeva;
a dir calunnie a lui in modo bruto
cominciai, per infangar lo santo”.
Così rispuose. Avrei taciuto
se la guida mia che avea accanto
non mi muovesse con il suo sguardo
a dir parole di conforto: “Quanto
soffristi per il tuo far bugiardo”
diss’io: “Ma per te prego il divin audio:
possa presto levar il tuo guardo
verso colui che riempie di gaudio”.
E poi che terminato ebbi, mossi
gli orecchi miei verso un nuovo audio.
E affrettai le gambe quanto possi.

Nella migliore tradizione dantesca, anche gli apocrifi non risparmiano i personaggi ecclesiastici, donando un epilogo alla disputa che contrappose i due uomini di chiesa.
Davanti alla confessione di Padre Gemelli Dante, come spesso accade, trova esortazione in Virgilio, e si muove a comprensione del sacerdote – qui dipinto come invidioso della fama e dei doni di Pio.
Chi è bravo spesso soffre di invidia verso chi è dotato – sembra ricordarci questo interessante apocrifo.

Annunci

~ di debenedittismatteo su 31 luglio 2013.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: