AMOR ETTERNO ATTO – Dante incontra Tolkien nella cornice degli avari

L’AMOR ETTERNO ATTO – Dante incontra Tolkien nella cornice degli avari

Poscia ch’allontanato io mi fui
dal padre della vile dinastia
notai due alme, riverse ambedui

come l’altre, ma insieme con sartia
legate, e però vicine molto:
donna e uom con manifesta empatia.

Diressimi allor all’alme che tolto
avean interesse all’altre, e dissi:
“O gentili cuori uniti, che colto

avete li occhi miei: dove vissi
e chi fosti per divin grazia di’ “.
Rispuosemi l’uom felice: “Io scrissi

di fantasia la maggior opra, sì,
degli anelli ‘l Signor nomata fu:
io son Tolkien e insieme con me qui

c’è colei che moglie mia fu laggiù
e ancor lo è: la cristiana Laura mia!
Ma in vita un’altra n’amai, e quassù

per questo altro amor, che come ramia1
mi ferì, son io punito: la fama!
Ma colei ch’ al fianco mio sta, via

mi portò dall’altra, dicendo: “Ama
me più di lei.” E così ho fatto.
Però la gloria devo a la mia dama.

Ma poichè l’amor è un etterno atto
ella, pur già monda, quivi m’attese2,
e ancor m’attende: per codesto patto

Iddio le nostre corde una rese.
Lei è la Lùthien di cui scrissi in vita:
come ella la sua eternità lese

per amor di Berèn, alma ferita,
così per me fa Edith Bratt, costei.”
E girando ‘l volto alla lodata ita

in bocca la baciò. Io procedei
allor ne’ mio ir, pensando: “Conclusa
la traversata mia ben leggerei
di colui ch’ebbe tal mirabil musa.”

Piergiorgio Reggiani

Apocrifo meta letterario, dove un Tolkien (che scopriamo avaro, forse più per esigenze sceniche che biografiche) cita Petrarca (la cristiana Laura mia) e Dante si mostra interessato a leggere il Signore degli Anelli (ben leggerei di colui).
Apocrifo meta letterario, dove il topos (non solo) tolkieniano della rinuncia all’immortalità per amore (l’elfa Luthien si innamora di Beren e sceglie di morire pur di stargli al fianco, e così Arwen per Aragorn) trova una sua soluzione dantesca, con la scelta di Edith di aspettare ad andare in Paradiso pur di andarci col marito.
Il topos ritorna e nello stesso tempo è inverso: Luthien e Arwen della Terra di Mezzo rinunciano all’immortalità, la Edith del Purgatorio la condivide col marito.

Annunci

~ di debenedittismatteo su 27 agosto 2013.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: