Lazzaro (Subsonica) vs Zombie (Fibra)

Lazzaro (Subsonica) vs Zombie (Fibra)

Due pezzi che parlano della stessa cosa.

In tempi di crisi lo zombie va di moda.
Per Romero gli erano zombie per metafora del consumismo, per Walking Dead ad essere zombificate sono le relazioni. Entrambi hanno ragione.
Un fumetto un po’ noioso ha creato una serie tv che non ho visto perchè il fumetto era noioso e un videogioco bellissimo perchè non era noioso come il fumetto.
Quindi grazie Walking Dead per avere riportato in auge (insieme a “Io sono leggenda”, a “World War Z”, a “Resident Evil” eccetera) il mito degli zombie.
Talmente in auge che la musica italiana se ne rende conto.

A distanza di pochi mesi l’una dall’altra (marzo-giugno) escono due brani che parlano di zombie.
Fibra ne parla con Deleterio, e sono fitte le citazioni alla cultura pop e horror che parlano di zombie: dai Cranberries (famosi appunto con l’hit Zombie) a Non aprite quella porta e Io sono leggenda.
I Subsonica invece (seguendo la linea “biblica” già percorsa citando Il Diluvio e l’Eden) si rifanno al più santo degli zombie: Lazzaro, l’amico che Gesù risorge e i farisei meditano di uccidere.

Perchè gli zombie vanno di moda?
Perchè richiamano la morte vivente, la vita morente.
Vedendo certi miei studenti – e certi miei colleghi – non posso che cofermare (guardandomi allo specchio c’è un zombi, veh).
La non-vita, la non-morte degli zombi parla ai cantanti: sia i Subsonica che Fibra vedono intorno della gente morta.

Però.
Fibra lo constata.
I Subsonica, combattenti da sempre, esortano la risurrezione.

Alzati e cammina per scoprire di essere vivo come non mai
Lazzaro stamattina
e resuscita un pezzo alla volta la volontà
ora che sei un’emozione scaduta
ora che sei una certezza tradita
ora che sei un’embizione svenduta
chiuso nel tuo sepolcro
quello che avevi oggi non vale più
hai studiato, creduto, lottato e sofferto
c’era un sorriso negli occhi non c’è più
col futuro qualcuno ha giocato d’azzardo
alzati e cammina per scoprire di essere come non mai
Lazzaro
stamattina e resuscita un pezzo alla volta la volontà
ora sei una protesta ammaestrata
ora che sei una carezza svogliata
ora che sei una speranza piegata
chiuso nel tuo sporco
alzati e cammina
per scoprire di essere vivo come non mai
Lazzaro
stamattina e resuscita un pezzo alla volta la volontà
un pezzo alla volta
un pezzo alla volta
ci hai creduto oggi c’è un più
hai discusso sprecato amato sofferto
un’ipoteca sulla tua dignità
sei un crudele silenzio delle notti insonni
alzati e cammina
per scoprire di essere vivo come non mai
Lazzaro
stamattina e resuscita un pezzo alla volta la volontà
un pezzo alla volta
un pezzo alla volta
c’era un volta non c’è più
mentre l’unica che resta davvero sei tu

Vado all’inferno per colpa di un dottore /
Cioè vengo al mondo il 17 ottobre /
Il cuore batte / Lo sguardo è dell’atleta che si dopa /
Fibra sulla scena il fantasma dell’opera /
Mi addormento e faccio un incubo registro un disco /
Il rap ti prende l’anima il resto lo fa il fisco /
Talmente famoso che mi faccio le interviste /
Tu fatti due domande tipo il paradiso esiste? /
Chi lo gestisce? / Si paga per entrare? /
Se è “sì” sai quanto? / Con chi devo parlare? /
La gente crede ai cantanti come se i testi fossero sacri /
Mettono in bocca frasi degli altri come nel porno bukkake /
Un mostro più del Ducati / Artisti più che educati /
Rispettano tutti sembrano frati / Felici e contenti sembrano fatti /
Sto nel gotha-rap tu nuota / Milano grigia Gotham /
Città vuota / Luce molta / Io leggenda / La gente è morta /



Ritornello:
Vedo solo gente morta / Nessuno ascolta /
La base non si sa dove mi porta /
Non aprite quella porta / Non aprite quella porta /
Vedo solo gente morta / Mi dico prega / 
Entro in una chiesa capovolta /
Non aprite quella porta / Non aprite quella porta /


Toc! Toc! Chi è? Sono io… (vaffanculo!)



Se il rap fosse coca sarei Tony Montana /
Con sopra la scrivania una montagna /
Di rime / Non mie ma di altri / Io le prendo a caso /
Questa dice “è morto Enrico Mentana” /
Ops chi l’ha scritta questa? / Adesso lo sistemo /
Io mi scuso con Enrico qui nessuno è un vero genio /
Ma tutti pensano di esserlo / Io compreso /
Di mattina l’accendo e blackout / Incompreso /
Il tempo non si passa di mano / Non ti presto un soldo /
Non parlo agli sconosciuti nemmeno in sogno /
Invidiosi non vi perdono / Dio sì / 
Diossina / Rap cancerogeno / Etica e show /
Metrica e flow stretto / Di me stima /
Gente meschina la scena ne è piena /
Onde di fan le prendo di schiena /
In radio Cranberries / Dj non mi rispondi? /
A passi lenti / Braccia avanti / Occhi spenti / Zombie / Rit.

Ritornello:
Vedo solo gente morta / Nessuno ascolta /
La base non si sa dove mi porta /
Non aprite quella porta / Non aprite quella porta /
Vedo solo gente morta / Mi dico prega / 
Entro in una chiesa capovolta /
Non aprite quella porta / Non aprite quella porta /

Ha! Terza strofa… (vaffanculo!) 

Insulti me? / Insulti me? / Siamo seri /
Sputi sul piatto in cui mangiavi fino a ieri /
Ho pronto il nuovo album / Sarà fuori presto /
Con Guerra E Pace ho fatto il platino / Il sesto /
Esci con me / Non dirmi di no / 
Vado in bagno e fumo lo scaldino /
Piaccio ai grandi e anche ai bambini /
Gioco tutto Baldini /
Metti che rendo di più /
Metti che vendo di più /
Io su / Voi giù /
Fanno il mio nome per essere presi sul serio come se fossi Gesù /
Nessuno ti conosce innominato / 
Non sei mai cresciuto sei un cartone animato /
O la roba spacca / O l’artista scappa /
Via da qui e sparisce tipo in Cecoslovacca /

Outro
La gente è morta / La base non si sa dove mi porta /
Nessuno ascolta / Mi ripeto prega /
Entro in una chiesa capovolta / Non aprite quella porta /
Non aprite quella porta /

Annunci

~ di debenedittismatteo su 28 giugno 2014.

Una Risposta to “Lazzaro (Subsonica) vs Zombie (Fibra)”

  1. Merely a smiling visitor here to share the adore , btw outstanding style. Audacity, more audacity and always audacity. by Georges Jacques Danton. bffkbdddebef

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: