Gli Audio (ivi, itum, ire)

Sono stato ospitato dal gradevolissimo Federico Taddia alla trasmissione di radiodue Laltrolato. Ecco di seguito la parte di puntata a me dedicata.

***

Un rap per Radio24 (15.10.09), il riassunto rap di “Cantami o Dj”:

***

intervista di Andrea Violi (Gazzetta di Parma onlina) del 3.10.09

Articolo corrispondente

Il “prof rap” ora scrive un libro

Il “professore rap” colpisce ancora. Dopo le lezioni di italiano in stile rap al liceo scientifico di Sant’Ilario d’Enza, Matteo De Benedittis scrive un libro di didattica. Allitterazioni, metafore e altre figure retoriche della lingua italiana vengono spiegate attraverso le canzoni pop e rap in «Cantami o dj». Inequivocabile il sottotitolo: «Lezioni parecchio alternative d’italiano». Le metafore di Fabrizio De Andrè o le canzoni di Jovanotti diventano così ottimi banchi di prova per scoprire le figure retoriche e capire la metrica della poesia.
Anche sul web De Benedittis si fa conoscere. Nel suo blog presenta «Cantami o dj», dove il giovane docente spiega: «Dj si può pronunciare in due modi. Il più comune è “digèi”, meno frequente e più anglosassone è invece “dìgei”. Il titolo di questo libro nasce come paronomàsia (gioco di parole) ispirato alla traduzione montiana in endecasillabi del primo verso dell’Iliade, che recita “Cantami o diva, del pelide Achille…” (citata anche da Franco Battiato in “Cuccuruccuccù”). Allora, per rendere conto di questa paronomàsia, sarebbe corretto pronunciare il titolo mantenendo lo stesso accento di “diva”, ovvero sulla prima sillaba: “Cantami o dìgei”. Così, giusto per saperlo». Su YouTube sono stati caricati alcuni video delle lezioni di italiano rappate a Sant’Ilario. E più di recente è stata caricata una breve video-prefazione del manuale.

Gazzettadiparma.it ha intervistato De Benedittis l’anno scorso (leggi l’articolo). Il professore e un suo allievo spiegano come si svolgono le alternative e divertnenti lezioni in stile rap e terminano con una dedica speciale ai nostri lettori (videogallery).
A un anno di distanza intervistiamo di nuovo il “prof. rap”, che insegna a Sant’Ilario e all’istituto “Filippo Re” di Reggio Emilia. Il volume è uscito il 23 settembre: nei primi giorni, spiega, ha ricevuto i primi giudizi positivi e ha iniziato a organizzare presentazioni nelle scuole: i primi appuntamenti sono Bologna, Milano e Torino. Seguiranno incontri a Reggio Emilia, Padova, Mestre e Piacenza. “Dalle lezioni è venuta l’idea del libro – spiega De Benedittis -. Volevo spiegare le figure retoriche, che di solito sono noiose, in un modo diverso. Su iTunes si possono scaricare una compilation con gran parte dei brani proposti nel libro. C’è anche una presentazione su YouTube, dove inseriremo altri video”. Il docente si presenta anche attraverso il suo sito https://matteodebenedittis.wordpress.com/.

articolo corrispondente

Annunci

2 Risposte to “Gli Audio (ivi, itum, ire)”

  1. Bravo, gli insegnanti come te sono preziosi, grazie.

  2. Da parte di una vecchia amica dei genitori: avendoti visto crescere, i tuoi successi mi sembrano un po’ come se fossero di uno dei miei figli. Sono contenta, per te ma anche per me… buon futuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: